Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2008

studiare

Una lezione di 69 ore

Questo il record di un professore polacco, che ha tenuto in un liceo la lezione più lunga del mondo. Eccezionale resistenza dei suoi 21 studenti, che sono rimasti svegli per tutta la durata della lezione. Sperano, adesso, di poter entrare nel Guinness dei primati. Il professore confida di poter tentare di nuovo l’esperimento, arrivando addirittura a 72 ore. Lo avrebbe già tentando, ma quando ha visto degli studenti che non ce la facevano più ha desistito. Non prima di essersi assicurato di aver battuto il record del mondo.

Annunci

Read Full Post »

high-chair-shoes-high-heels Le donne si dividono spesso in 2 categorie: quelle che amano i tacchi e quelle che li odiano, ma fra queste due correnti se ne trova un’altra: quelle delle donne che amano soffrire…e i designer di scarpe assurde, punitive e folli non hanno limiti…

scarpe-assurde

Read Full Post »

motorbike-003free-rider-01

free-rider-02motorbike-0021

e si, con questa crisi la benzina è un problema per tutti…

Read Full Post »

great-t-shirt-idea

Quante volte abbiamo visto delle scritte particolari sulle magliette? Da anni, i loghi, le frasi e i disegni strani, provocatori e divertenti si sprecano. Designer da tutto il mondo creano ogni anno delle vere t-shirt d’arte e la maglietta di cotone diviene spesso lo specchio della società e della moda (t-shirt di Obama docet). D’altronde la facilità e l’usabilità di un capo d’abbigliemento del genere, che nei costi risulta sempre abbastanza economico lo rende un capo must per tutti: dai bambini agli anziani. Tutti hanno almeno una t-shirt nel cassetto…e siccome è divenuta una sorta di tela “bianca”, ognuno sperimenta come meglio crede:

  

t-short corpo
t-short corpo

t-shirt termica caldo-freddo 

finto giornale incorporato

finto giornale incorporato

 

a persiana

a persiana

Read Full Post »

problemneighbour1

Cosa c’è di peggio dell’avere dei vicini di casa insopportabili? Schiamazzi, urla, tappetti sbattuti, acqua che cola, cani che sporcano, sale da prestare…che abitino accanto, sotto o sopra, la storia è la stessa. insomma, ci sono dei sentimenti universali che accomunano un pò tutti. Di sicuro la realtà supera la fantasia, sono certa che avrete PROBLEMI di VICINATO anche più seri e gravi, ma questo non toglie di stilare: LA CLASSIFICA DEI 10 PEGGIORI VICINI DI CASA da avere….

 

1° POSTO: Gli ASSASSINI

Di questi tempi questa è la peggior razza in cui potete incappare. All’apparenza insospettabili ma letali. Osservate il ghigno malefico..cheeseee!

vicini180x140tv8235153

 

 

 

 

 

2° POSTO: I BALLERINI di LATINO-AMERICANO

Perchè, avete presente quegli intrepidi ballerini casarecci che provano e riprovano i loro balli e i loro passi fino alle 2 del mattino..Quelli con lo stereo piazzato fisso sulla Bachata e la Lambada? Quelli che non c’è festino tra amici dove non si facciano trenini e balli di gruppo tutti coi tacchi di 12 cm? bhè avete capito..

 

dan007 

 

3° POSTO: I FEDELI ROMPIBALLE

Quelli che hanno l’aria pia, ma in fondo…sono quelli che la domenica prima di andare a messa alle 8  fanno casino per svegliare te, povero lavoratore in riposo meritato. Sono quelli che ti vengono a bussare col prete, con i catechisti. Quelli che ti lucidano il pomello e ti sbattono lo zerbino anche se non vuoi. Quelli che se ti fermano per le scale ci devi parlare almeno 1 ora. Quelli che ti vogliono convincere che tu sei sbagliato e loro sono giusti, che ti fanno sentire sempre in debito e in colpa. I fidelizzatori….

00028950ned20flanders-21

 

 

 

 

4° POSTO: LA FAMIGLIA PERFETTA

Avete presente quelle famiglie del MULINO BIANCO o delle Panatine Rovognati? Si le famiglie fintissime della pubblicità per intenderci. Bene. Le madri sono sempre magrissime, bellissime, coi capelli fonati freschi dal parrucchiere…eppure lavorano tutto il giorno e hanno le case splendenti. Padre e madre sono abbronzati, palestrati e mori, e inspiegabilmente i loro due figli sono biondi  come gli svedesi, hanno gli occhioni blu e parlano già 3 lingue oltre a suonare il pianoforte come Mozart. La domenica fanno le gite fuoriporta o vanno in bici (tutte uguali) in centro, il padre ha due auto lussuose lustre, eppure ancora non avete capito che cazzo di lavoro faccia…odiosi! Quelli che ti fanno sentire uno schifo…

happy-family2

 

 

 

 

5° POSTO: IL SORDO

La razza più diffusa e la peggiore. Notte. Rumori molesti da una tv che blatera, ecco è lui. Quello a cui suonate insistentemente il campanello perchè sentite Michele Cocuzza pur rinchiusi nel vostro armadio, quello che sposta le sedie i mobili strisciandoli sulle mattonelle; quello a cui, per spiegare,  ad esempio, che manca la luce in condominio per un guasto, è un’impresa a chi urla di più..quello che quando sente davvero fa finta di non capire.

006973-sordo

 

 

 

 

6° POSTO: DUE TIPI COSI’…

Perchè? Avete dubbi? Non sai mai cosa aspettarti da chi fa un lavoro dubbio quale vendere le suonerie in tv o fare lo scemo durante le pubblicità…meglio prevenire no?

wlady471yx37

 

 

 

 

7° POSTO: I RISSOSI

Non si sa mai. La stupidità umana non ha fondo. Potreste beccare il giorno sbagliato e imboccare la via dell’ospedale, soprattutto se chi avete di fronte non capisce bene l’italiano, non sa parlare se non con suoni come …GRhRhR.aò..uè.. e vi trovate in ascensore assieme.

cassanoiron20mike20tyson

 

 

8°POSTO: GLI SPIONI E I NERD

Quelli che mentre siete ancora dallla concessonaria sanno già che avete comprato l’auto nuova. Quelli che se aprite la porta inavvertitamente possono cadervi addosso. Gli impiccioni, spioni, che ascoltano e origliano dai muri con ogni tecnica possibile e soprattutto i nerd PCmaniaci che ti ciullano la linea ADSL attaccandosi con le loro antennine bastarde.

neighbour-rodnerd

 

 

 

9° POSTO: L’ ANZIANA COL CANE-TOPO

Questa assieme al sordo è la categoria di vicini più diffusa. Chi di voi non ha in condominio una di quelle anziane naftalinose e col culone che per salire le scale impiega 10 anni e soprattutto se ti becca ti costringe contro la tua volontà a portare su delle buste pesantissime..e come se non bastasse ti si getta sempre contro quel suo orrido cagnetto topo ragno che abbaia forsennato? L’apice si raggiunge quando la becchi a prendere la tua posta, leggerla o rubarla e poi con aria indifferente ti sorride con quella dentiera paglierino e il rossetto sui denti. Si, perchè spesso queste carampane cercano di imbellettarsi e si inondano di profumi datati come minimo 1934, non si sa mai arrivasse “C’è posta per te” mandato da uno spasimante anteguerra. E pensare che poi non si fanno problemi se il cagnetto lascia le sue cacole di cacca sul tuo zerbino.

d-hanson-donna-e-cane-1977

 

 

10° POSTO: I MAGHI e I TRUFFATORI

Chi di voi vorrebbe avere il Mago Otelma o Vanna Marchi & figlia come vicini di casa? A parte l’andirivieni tra idioti adepti, polizia e gente strana…cosa ne sarebbe della vostra salute mentale?

otelma1vannastefania

Read Full Post »

                           l'esorcista

Questa faccia non vi è nuova vero? E si, non si può scordare, anche se Linda Blair de L’ESORCISTA dimostra come tanti baby attori hanno subito negativamente il fatto di interpretare ruoli forti, soprattutto horror e gore al cinema. Sono tantissimi i piccoli talenti del grande schermo, alcuni veramente bravi da far accapponare la pelle in tutti i sensi. Infatti non parleremo di Shirley Temple ne del piccolo del Sesto senso e Forrest Gump (troppo fragile e buono in fondo), ma di quei piccoli bambini inquietanti e malvagi del cinema, quelli cattivi che di certo non si dimenticano. Diciamo che già col loro candore i bambini riescono ad inquietare molto in queste pellicole, ma quando si rivelano, sono micidiali e si stampano nella memoria.

Lui è DAMIEN di The omen…che bel bambino…chi non vorrebbe un figlioletto malefico così, tutto suo padre:Satana!

harvey-stephens01MBDOMEN FE003

 

 

 

 

 

Lui invece è il cugino fresco fresco di Damien, un’altro piccolo figlio di satana…brrrr che sguardo.

omen666201

Non da meno gli orientali, col bimbo fantasma azzurrognolo di THE GRUDGE, quello con gli occhi da alieno.

grudge_orig_011

E Miko Hughes di PET CEMETARY? Adorabile col suo bisturi in mano…aveva solo 3 anni li.

petsematarygage5

Indimenticabili sono senza dubbio le inquietanti gemelline di THE SHINING, che rispetto a Nicholson facevano un baffo con il loro sguardo.

the-shining

Andando indietro nel tempo, come non ricordare i teneri bambini albini de IL VILLAGGIO DEI DANNATI, che coi loro occhioni si sono stampati nella memoria?

28445727cf9f3de368bb177e0ffc4c6c

Sempre nel passato troviamo anche la bimba de IL GIGLIO NERO, piccola adorabile assassina!

6a00d83451cb7469e200e54f4577ca8834-640wi

E poi Cronemberg con la sua Covata Malefica, degna erede dei bambini del Villaggio dei Dannati.

disbroodtableau

Questo invece è il bambino inquietantissimo di BIRTH-IO SONO SEAN lo ricordate?

story

La nuova Linda Blair invece è la piccola attrice di THE RING, qualcosa che non si dimentica facilmente.

11920351_samaramorgan

Ma non scordiamoci che la lunga lista dei BAMBINI DEL MALE ha inizio anche dalla culla… ROSEMARY BABY docet dopotutto.

rosesbaby

Tantissimi si chiedono come faranno questi bambini ad interpretare questi ruoli così pesanti, difficili e paurosi..dopotutto si parla sempre di horror o trhiller..c’è chi accusa i genitori direttamente, ma come può influire un’interpretazione simile in un bambino? semplice basta sapere cosa è diventato. Quì potrete ammirare come sono ora alcuni protagonisti e cosa fanno nella vita…children in horror movies. Vi assicuro che le Gemelle di Shining fanno ancora paura…

Read Full Post »

foto-cioe

Quando guardate una foto così..cosa pensate? Quante volte vi imbattete in blog glitterati, luccicosi, con angioletti, fatine e orsetti da mal di testa pieni zeppi di foto pseudo-emo e simili? Mi sono resa conto di essere allergica a glitter e co.(esiste anche il bolg più glitterato dell’anno), ma soprattutto alle foto naif e pseudo romantiche.Noto che molta gente ne è pazza, forse li aiuta ad esprimere i loro concetti più che delle parole…ma, perdonatemi, che foto tristi! Chi come me è cresciuto negli anni 90, prima del boom di Internet, prima dei blog, msn ecc. ricorderà senz’altro che la fonte inesauribile di foto naif del genere erano senza dubbio le riviste per bambini preadolescenti, e nei casi più disperati adolescenti.. tutte stickers e poster. Prima fra tutte senza dubbio il CIOE’, che con sorpresa ha ancora vita e sforna in edicola i suoi gadget tutti luccicanti. Oggi se hai un problema, se vuoi un consiglio o se vuoi vedere la faccia del tuo divo preferito ti basta spulciare nella rete e trovare di tutto, tempo fa invece, i poveri ragazzini orfani di Internet, si dovevano accontentare di comprare o farsi prestare una rivista (me compresa). Quanto male hanno procurato….La cosa che però mi ha sempre colpito e reso divertita anche a distanza di anni, a parte il modo di trattare i temi, è la tristezza delle foto editoriali di questi giornali. Già a 10 anni, capivo che qualcosa non andava. Avete presente quelle foto di ragazze accovacciate a riccio su se stesse? Bene quello per tali giornali esprimeva al meglio il concetto di  solitudine e paura, quanto di più ovvio, e di conseguenza accanto campeggiava l’articoletto sulla tristezza che però non la spiegava al meglio….A parte la povertà di fantasia, ovvero cielo=cielo e non nuvola o Sole= sole ecc. ciò che colpiva era proprio la fattura delle foto stesse. Ho sempre pensato ai fotografi del servizio…”Dai più triste dai..più arrabbiata dai su!”. Diciamo che oggi non mancano in giro foto simili, alcuni blog ne abbondano, vanno di moda quelle Emo, più tristi e più contorte, ma oggi voglio omaggiare la semplicità di alcune foto tipo CIOE’, ovvero ciò che fu prima, gli albori, le antesignane:

concetto della paura,della tristezza e della rabbia

concetto della paura,della tristezza e della rabbia

Ecco quando c’era il titolone bello grosso dell’articolo: MIO PADRE MI PICCHIA! o NESSUNO MI CAPISCE!o HELP..SONO TRISTE ecco che si presentava davanti ai miei occhi di novenne un immagine simile a queste…non so a voi, ma tutto ciò può dare effetti indesiderati sulla crescita.

Queste invece erano le immagini quando si parlava di amore o per dirla meglio LOVE. Gli articoli tutti spalmati da una serie di cuoricini e stelline facevano:”I SEGRETI PER CONQUISTARE IL TUO BOY”, “SONO COTTA DI LUI!”,I SEGRETI PER FARLO INNAMORARE” ec ecceteraaaaa diciamo che spesso nelle foto c’erano tutti ragazzi seminudi coi corpi strusciati e spesso con belle bandane sulla testa…molto anni 80.

concetti in foto

concetti in foto

Poi di certo non mancava la rubrica sulla bellezza, quella sull’amicizia e le amiche del cuore. Ma più di tutte, le foto degne di ricordo nella mia memoria, erano quelle incentrate sul rapporto GENITORI E FIGLI…coppie che litigano e figlia sullo sfondo imbronciata, madri che urlano alle figlie in faccia…bellissime chicche! Per chi volesse approfondire le basi e conoscere le tematiche, c’è chi si è scagliato in maniera scanzonata e ironica, come me, su questi giornaletti per ragazzini ad esempio: la NONCICLOPEDIA…E si sono proprio cresciuta male eh? Meglio i lucchetti di Moccia no? ehhhhhhhhhh

Read Full Post »

Older Posts »